Ultime segnalazioni

The Ivy years Series


Genere: New Adult


Autore: Sarina Bowen


Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta… Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell’appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile. E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano. L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice. Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley è lì insieme a lei. Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più…




Ciao a tutti, oggi vi parlo di PRENDIMI PER MANO di Sarina Bowen, edito da DeA e primo della serie "The Ivy years".
I protagonisti sono Corinne Callahan, detta Corey, e Adam Hartley, i due si trovano nello stesso campus e il fato vuole che siano vicini di stanza. Corey arriva lì su una sedia a rotelle, pronta a riprendersi la sua vita. Nove mesi prima fa ha avuto un incidente sul campo da hockey che l'ha resa semi paralizzata, distruggendo la sua carriera e tutto cio' che lei aveva sempre sognato: era una campionessa e ora solo una ragazza disabile! Adam, anche lui ha subito un infortunio, ma per lui è una cosa momentanea e presto potra' ritornare al suo
titolo di miglior giocatore di hockey di Harkness. Corey si innamora sin da subito di Adam, ma c'è un unico grande problema.. la sua fidanzata Stacia.. La storia inizia al primo giorno nel campus, dove troveremo una Corey pronta a ricominciare, dopo un anno ferma, e finalmente pronta a lasciare i suoi genitori, che dopo l'incidente la trattano come una bambina, troppo apprensivi e trovano ogni banale azione troppo irraggiungibile per lei, che è costretta ad usare le stampelle o la sedia per fare qualsiasi cosa... Questa volta voglio raccontarvi solo le sensazioni che ho provato leggendo questa storia. Ho sempre odiato i pregiudizi e i limiti che diamo alle persone diversamente abili, quando invece sono proprio le persone così che c'insegnano cose che noi esseri abili non vediamo, perchè troppo concentrati sulle futilità della vita quotidiana: non diamo la giusta importanza nello stringere la mano alla persona che amiamo e nell'apprezzare la bellezza di una passeggiata, no non lo facciamo perchè per noi e tutto così normale, mentre per Corey anche semplicemente un ballo é qualcosa che sogna, ma che sa che non potrà fare... Ed è qui che subentra Adam, che riesce a vedere la bellezza di lei in tutte le sue sfaccettature, le insegnerà a ballare con lui usando i suoi stessi piedi, e quella è una delle scene che mi ha commossa così tanto, ma che mi ha anche lasciato tanta gioia... La bravura della scrittrice sta nel raccontare la storia con delicatezza, pur essendo un argomento delicato quello di raccontare di persone diversamente abili. Vi immergerete in una passione vera, in sensazioni dove avrete batticuore, lacrime, dolore, gioia e tutte le emozioni che si provano nella vita reale... Adam capira' che molte cose che prima non notava, come la superficialità della sua perfetta fidanzata Stacey, ora gli risultano banali e sciatte. Corey gli fa provare sensazioni nuove ed è solo grazie a lei che riesce a superare un enorme passo verso il futuro: Corey lo aiuta a mettere un punto nella sua situazione familiare, che fino ad oggi gli aveva impedito di godersi la sua vita come doveva!! La storia è raccontata sia dalla versione di lei che quella di lui, e questo è il genere che più amo, perché danno la possibilità di sapere le sensazioni di entrambi i protagonisti. Non mancheranno le scene piccanti e delicate, dove verrà raccontata la prima volta da sogno nei panni di una ragazza diversamente abile... Non vi racconto altro e vi consiglio di leggere questo libro che a me personalmente ha dato tanto e fatto vedere la vita in una prospettiva diversa... alla prossima Alba.


Voto storia - 5 Meraviglioso







1 commento:

  1. Amo moltissimo questo libro,molto diverso dalle solite romanzate! ☺

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...