Ultime segnalazioni

La fidanzata


Autore: Michelle Frances

Genere: Giallo e Thriller

6 Luglio

Lei ama tuo figlio. Lei vuole la tua vita
Laura sa di essere una madre iperprotettiva e – in fondo – gelosa di suo figlio Daniel, un brillante neolaureato dal futuro luminoso. Così, quando Daniel le presenta la sua nuova fidanzata, Cherry, lei si impone di essere gentile e addirittura invita la ragazza per qualche giorno di vacanza nella villa di famiglia a Saint Tropez. Ma tutti i suoi buoni propositi vanno in frantumi quando Laura scopre che Cherry si fa riempire di regali e, soprattutto, ha mentito a Daniel riguardo alla sua vita e al suo lavoro. E poi c’è sempre quella sgradevolissima sensazione che Cherry nasconda un lato oscuro e che stia tramando per metterla in cattiva luce col figlio. No, Laura non può rimanere a guardare mentre una spregiudicata arrampicatrice sociale vuole rubargli Daniel. Deve agire. Ma sta per commettere un errore imperdonabile…

Cherry odia la sua vita. E adesso, finalmente, ha la possibilità di riscattare tutte le umiliazioni subite in passato grazie all’amore di Daniel. Un ragazzo ricco, bello, generoso. Peccato che fra lei e la felicità ci sia ancora un ultimo ostacolo: l’invadente, onnipresente Laura. Cherry è convinta che, dietro un’apparenza di sorrisi e buone maniere, Laura la disprezzi e sia disposta a tutto pur di tenerla lontana da Daniel. E allora l’unica soluzione è screditarla, farla apparire come una madre paranoica e pericolosa agli occhi del suo stesso figlio. Sì, sarà proprio Daniel l’alleato più prezioso per rendere l’esistenza di Laura un inferno. E per conquistarsi così la vita da favola che lei ha sempre sognato…




Cari lettori, 
dopo tanto sono finalmente tornata per parlarvi dell' ultimo libro che ho letto: "La fidanzata". Esordio di Michelle Frances, pubblicato il 6 Luglio dalla casa editrice Nord, è un libro che mi ha tenuta incollata alle pagine.


“Erano legate da un uomo, ma il rapporto tra loro due era indefinito.”


Vi siete mai chiesti da cosa sia scatenato il famoso eterno odio tra suocera e nuora? Perché queste due figure non riescono mai ad andare d'accordo?
"La fidanzata" affronta proprio questo tema, facendoci conoscere due protagoniste pronte a tutto pur di tenere solo per sé una il proprio figlio e l'altra il fidanzato.


Daniel Cavendish è un affascinante cardiochirurgo appena laureato, il classico bel ragazzo che fa perdere la testa a tutte. Dopo essersi laureato decide di andare a vivere da solo e, durante la ricerca di un nuovo appartamento, si imbatte in Cherry, una bellissima agente immobiliare dai capelli neri a caschetto e ciglia lunghissime.
Tra i due scatta subito una forte attrazione e così iniziano a frequentarsi decidendo di iniziare subito una relazione.
Cherry è attratta da Daniel, ma ancor di più è attratta dal futuro che lui può offrirle. Quello che la ragazza cerca è proprio un uomo che possa farla stare bene economicamente e che possa farle passare la vita agiata che ha sempre sognato invano, essendo cresciuta in un quartiere povero insieme alla madre.
Cherry si vergogna di sua madre, Wendy, che lavora in un semplice supermercato, e detesta il fatto di essere nata nella famiglia sbagliata. La vita avrebbe dovuto darle sicuramente di più, ma questa non era stata generosa con lei in 24 anni. Cherry doveva cambiare la sua vita da sé. E cosa c'è di meglio del fidanzarsi con un bel cardiochirurgo che ti riempie di regali ogni giorno? Finalmente le cose iniziano ad andare come Cherry ha sempre sognato. 
C'è solo un problema: Daniel é molto legato a Laura, sua madre. I due hanno un legame quasi morboso, dovuto anche al fatto che Daniel è figlio unico.
Laura rappresenta una grande minaccia per Cherry, soprattutto perché ha capito subito le intenzioni che ha con suo figlio.


“Doveva tagliare il cordone ombelicale tra Laura e Daniel. Aveva bisogno che lui fosse dalla sua parte, ora che Laura aveva ficcato il naso tra le sue cose.”


Laura all'inizio si mostra molto disponibile nei confronti di Cherry, cercando di coinvolgerla in ogni attività e rivedendo in lei la figlia persa tanti anni fa, prima di avere Daniel.
Conoscendola sempre di più, però, capisce che Cherry nasconde qualcosa e che in realtà non è la ragazza dolce e affettuosa che finge di essere. 
Dopo i primi sospetti, Laura inizia ad indagare nella vita di Cherry scoprendo bugie ed inganni di cui Daniel è all'oscuro. 
Ma riuscirà Laura a far uscire allo scoperto la vera natura di Cherry? Daniel potrà credere alle sconvolgenti rivelazioni della madre sul conto della sua fidanzata?


“Erano ormai tre giorni che pioveva senza interruzione, e quando pioveva era tutto tranquillo, e quand’era tutto tranquillo lei si annoiava.”


Questo libro si legge tutto d'un fiato; pagina dopo pagina il lettore non vede l'ora di scoprire l'evoluzione dei fatti. 
La storia come avete capito si concentra sul conflitto tra Cherry e Laura. Più andavo avanti con i capitoli e più rimanevo scioccata, soprattutto dal comportamento di Cherry. Credo che sia sicuramente uno dei personaggi più "malati" che io abbia conosciuto tra le pagine. In alcuni momenti mi ha davvero spiazzata, soprattutto dopo un preciso avvenimento che mi ha fatto storcere un po' il naso per la crudezza della scena che, ahimè, ho immaginato benissimo proprio grazie allo stile dell'autrice semplice ma dettagliato.
Per quanto riguarda Laura, l'ho sempre appoggiata in tutte le sue scelte (proprio tutte) e l'ho trovata una protagonista davvero degna di essere chiamata tale. Ho amato la sua tenacia, il suo non arrendersi mai nonostante le mille difficoltà, e mi ha fatto tanta tenerezza perché non solo subisce in un certo senso la perdita del figlio, ma deve sopportare anche il divorzio dal marito col quale da anni divide solo il tetto.


Altro personaggio che ho amato è Wendy, la madre di Cherry.
Wendy ha lavorato una vita intera pur di riuscire a dare un futuro a sua figlia e ora viene ignorata dalla lei che si vergogna di avere una madre "non ricca". Fortunatamente anche Wendy capirà chi è in realtà Cherry.
Chi non mi ha convinto invece è proprio Daniel, l'ho trovato un personaggio completamente anonimo. Insomma, paradossalmente poteva benissimo non essere all'interno della storia. È un personaggio completamente piatto, senza carattere, che rimbalza come una palla tra la sua ragazza e la madre senza prendere una posizione. Il classico belloccio mammone e viziato.
Come ho già detto, il libro si legge molto velocemente, la storia è scorrevole e narrata in terza persona. In poche ore sarete arrivati anche voi a leggere il finale. Per quanto riguarda il finale, leggendo l'epilogo avevo inizialmente interpretato un finale diverso poi, andando avanti, ho capito bene come era finita in realtà e ad essere sincera l'ho trovato un po' troppo scontato e prevedibile, anche se è forse quello più "giusto".
Tutto sommato è un libro che vi consiglio di leggere... Astenetevi, però, nel caso in cui abbiate figli maschi, Cherry potrebbe farvi vedere con occhi diversi le vostre nuore!
Buona lettura.


  Voto storia - 4 Molto Bella


Nessun commento:

Posta un commento