Ultime segnalazioni

Bad Romance


Autore: Jen McLaughlin

Genere: New Adult

28 Settembre


Una brava ragazza si innamora del ragazzo più sbagliato che ci sia: il suo fratellastro. 

Sette anni nell'esercito cambiano un uomo. Ma una ferita alla spalla mette fine alla carriera da cecchino di Jackson Worthington, e viene rimandato a casa, a combattere una battaglia che gli è fin troppo familiare: stare lontano da Lily Hastings. È pur sempre l'angioletto del suo ricco paparino, innocente, assolutamente adorabile, tanto pulita quanto Jackson è sporco. Ed è sempre la sua sorellastra, proibita, ma mai dimenticata, non dopo il bacio appassionato per il quale a diciotto anni è stato cacciato di casa. All'epoca non era riuscito a resisterle. Come potrebbe resisterle ora?
Lily sta per sposare un uomo che non ama, e impegnarsi in un lavoro stressante che odia, tutto per compiacere suo padre, che controlla tutta la sua vita. Come se non bastasse, il suo primo amore è tornato, con un corpo scolpito e appena una traccia del ribelle che ha segnato il suo destino con le sue labbra. Il tempismo di Jackson non potrebbe essere peggiore... o migliore. Perché Lily ora è cresciuta. Muore dalla voglia di assaggiarlo di nuovo. E per la prima volta, è pronta a essere una cattiva ragazza.


Buonasera, lettrici.
È iniziato l'autunno e finalmente stanno uscendo tutte le novità librose che attendevo con ansia.
Per cominciare, grazie alla Newton, ho letto l'atteso romanzo stand alone di Jen McLaughlin, amata autrice della serie "Out Line" che tanto abbiamo apprezzato.
Si tratta di "Bad Romance", che ha diviso le opinioni delle lettrici d'oltre oceano.
Lily Hastings e Jackson Wothington sono fratellastri. Il dispotico padre di lei ha sposato l'anaffettiva madre di lui. Sono due ragazzi molto differenti per carattere ed aspirazioni, eppure solo stando insieme sono riusciti a trovare il conforto dell'affetto che manca loro. Lily è una figlia obbediente e docile, Jackson, al contrario, si ribella al volere di un patrigno che vuole controllare la sua vita.
È così che il ragazzo, per scappare dal clima familiare ostile nei suoi confronti, si arruola nell'esercito, lasciando il giovane cuore della quindicenne Lily completamente a pezzi.
Lily non si arrende e per molto tempo scrive lettere al fratellastro, in cui lo tiene aggiornato sulla sua vita e in cui gli dichiara il suo amore. Jackson non le risponde mai, ma quelle lettere sono l'unica ragione che lo ha mantenuto saldo in mezzo al dolore e 
all'orrore della sanguinosa guerra. Non può dare speranza a Lily perché lui non è abbastanza per lei e le porterà solo scompliglio nella vita perfetta e ben disegnata dal padre.
Passano sette anni, Lily ha smesso di scrivere a Jackson, sta facendo uno stage
nell'azienda del padre ed è prossima al matrimonio con un uomo che non ama, imposto dal padre per risollevare il destino della sua azienda.
Jackson è rispedito a casa a causa di una ferita riportata in guerra, torna nella sua città, ma non a casa dalla sua famiglia, perché non vuole avere nulla a che fare col patrigno.
Il destino, però, vuole che Jackson e Lily si incontrino comunque, in una maniera un po' turbolenta che riporterà a galla diversi sentimenti che pensavano sopiti e che, invece, ritorneranno più prepotenti che mai.
Ma Lily è fidanzata e costretta al matrimonio senza via di scampo e Jackson non accetta che la ragazza sia ancora così sottomessa al volere del padre.
Per loro, ancora una volta, non c'è la possibilità di vivere e scoprire quale sia il sentimento che li lega... o forse sì.
Bene, a parte la cover orrenda che ci fa scambiare questo romance per un dark erotic, il titolo è rimasto originale e molto azzeccato.
Di storie tra fratellastri ne abbiamo lette tante e il plot è sempre più o meno lo stesso. Anche questa non fa eccezione.
Un fratellastro e una sorellastra vivono insieme grazie all'unione dei rispettivi genitori e poi si innamorano anche se sentono questo sentimento come proibito. I rapporti in famiglia non sono idilliaci e scoppia la bomba, portando uno dei due ragazzi fuori da casa. Passano gli anni e quando si rincontrano, per una qualsiasi motivazione, l'amore latente dentro il loro cuore torna in superficie, ma ancora una volta delle circostanze osteggiano la loro unione.
Sappiamo bene che ormai è stato scritto tutto, l'originalità è rara, quindi bisogna distinguersi per altre caratteristiche.
La McLaughlin ci è riuscita innnanzitutto con la sua scrittura dallo stile pulito e diretto. È sempre un piacere leggerla, perché i suoi romanzi sono sempre scorrevoli e le trame sono incalzanti ed emozionanti. Si può fare la differenza usando le parole a modo, giocandoci per creare frasi che incantano il lettore.
Un altro punto a favore di questo romanzo è dovuto al personaggio di Jackson.
Ha avuto una brutta adolescenza, con una madre che se ne fregava di lui e un patrigno stronzo che cercava di comandarlo a bacchetta. Perde l'unica persona che portava un po' di pace nella sua vita e va a combattere per sette anni una guerra orrenda per difendere la sua nazione e i suoi abitanti. Al suo ritorno è solo e non può far conto su nessuno e quando incontra quella stessa persona che aveva perso cerca di starle lontano per non rovinarle la vita. Non si sente abbastanza, non sente di essere l'eroe che è, non pensa di meritare nulla. Si atteggia a duro ma ha il cuore morbido e bisognoso come tutte quelle persone che provano a creare barriere per difendersi, per non spezzarsi.
Io l'ho adorato. Presentato come un bad boy, in realtà è un cucciolo abbandonato. È fragile e perso e, quando finalmente smette di combattere i sentimenti che gli si agitano dentro, è messo a dura prova da diverse circostanze.
Voglio rassicurare le amanti dell'erotico che anche qui ci sono scene bollenti, ma raccontate con stile, niente cliché, niente volgarità ma tanta appassionante sensualità.
Non stiamo parlando di un capolavoro assoluto, ma è una storia che merita la lettura, quindi correte a comprare questo romanzo e godete anche voi delle splendide parole di questa autrice.


Voto libro - 3 ½ Molto bello


Voto erotico - 3 Sexy





Nessun commento:

Posta un commento