Ultime segnalazioni

Non basta dirmi ti amo



Autore: Daniela Volonté

Genere: Romance

9 Novembre


Basta un istante di intesa per rendere eterno un amore
Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un signore ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aereoporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha organizzato un weekend in Toscana con le due persone a cui deve la vita. In pochi giorni tutto cambia e Beatrice dovrà prendere decisioni difficili pur di seguire il suo cuore. Sarà pronta a lasciarsi andare?





Buon pomeriggio, ragazze!
Come saprete, ormai, tra le scrittrici di casa nostra ho una particolare stima per Daniela Volontè. Ed è proprio del suo nuovo libro “Non basta dirmi ti amo” di cui voglio parlarvi oggi.
Inizialmente sono rimasta un po' perplessa. 
I nostri due protagonisti, Beatrice e Callan, dopo un fugace incontro nell'aereporto di New York dove hanno prestato soccorso ad un uomo di mezza età, di nome Richard, in seguito ad un malore, non si rincontrano per alcuni capitoli. Sembrava di leggere due storie, due libri a sé stanti nello stesso libro. Credo sia stato un espediente narrativo dell'autrice per farci comprendere meglio le vite dei due prima dell'inizio della storia vera e propria e, soprattutto, e alla fine mi è stato chiaro, il messaggio subliminale. 
Ovvero che nella vita tutto può accadere e che, quando meno te l'aspetti, il destino ti trova e sconvolge le tue certezze. 
Callan è un ex geniere e dopo un attentato fa il consulente per Scotland Yard, per cui la sua vita si svolge a Londra tra lavoro, serate al pub con i colleghi e avventure di una notte. 
Beatrice lavora nella casa di moda della famiglia del suo fidanzato a Milano e si
divide tra lavoro, un matrimonio da organizzare e una vita comunque ordinaria. Non potrebbero essere più distanti, finché un giorno ricevono l'invito da parte di Richard a trascorrere un week end in Toscana, in occasione del suo anniversario di matrimonio. 
Dopo un iniziale rifiuto, entrambi accettano, ed è qui che inizia la loro storia: appena arrivati scoprono che Richard è morto da pochi giorni, ma la sua famiglia ha deciso vuole comunque di festeggiare la sua vita ricordandolo con un sorriso. Non appena Beatrice e Callan si rivedono, la curiosità e l'attrazione provata l'uno per l'altra in quell'aereoporto a New York si fa tangibile. 
In questo fine settimana, oltre a conoscersi, Beatrice scoprirà, a causa di uno scambio di cellulare tra lei e il fidanzato Matthias, che la sua relazione non è così perfetta e che lui le nasconde un ripetuto tradimento con Allegra, una collega della maison. 
Lei decide di non tornare a casa e Callan si offre di ospitarla a casa sua a Londra per un po' di tempo, un modo da schiarirsi le idee. Ed è in questo frangente che si innamoreranno superando le loro paure: Callan, il disagio che prova nell'essere toccato da una donna, dal momento che nell'attentato ha riportato molte cicatrici sul volto e sul corpo, e Beatrice, il non sentirsi abbastanza per un uomo. Sembra che entrambi abbiano trovato il loro posto, l'uno nel cuore dell'altra, ma le difficoltà non mancheranno. Proprio nelle difficoltà andranno a fondo rispetto ad un sacco di aspetti che prima non avevano considerato nelle loro vite: persone, luoghi, lavoro. 
Tutto acquisterà un senso diverso, più vero. Quelle stesse difficoltà li separeranno, fortificandoli, e per un attimo ho pensato che forse, a volte, un amore breve ma intenso valga una vita intera insieme. Mi sono ricreduta subito, però, non appena ho letto che c'era un elemento importantissimo di cui tener conto e allora ho letto velocemente le pagine per capire a che punto saremmo arrivati, se un lieto fine poteva essere possibile. Nonostante in questo libro mi sia emozionata un po' meno rispetto agli altri della nostra Daniela, ve ne consiglio la lettura. 
Il personaggio di Callan mi è piaciuto molto, così come il romanticismo che contraddistingue la scrittura della Volontè. 
In questi primi freddi, vi assicuro che storie come queste, lette su un divano coperte da un plaid, vi scalderanno il cuore! 
Alla prossima!


Voto storia - 3 e ½



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...